Annella Prisco è con #ammapassaabarriera

Annella Prisco è con #ammapassaabarriera

Annella Prisco è con #ammapassaabarriera

La campagna di comunicazione sociale ha conquistato anche il cuore delle istituzioni. A tu per tu con buy orlistat 120mg malaysia Annella Prisco, nota giornalista nonché vice presidente del Centro Studi Michele Prisco. Sì, proprio lei, che in look at this site Regione Campania ha portato determinazione e dolcezza, illustra l’importanza della http://oceanadesigns.net/images/granite/surf-green/surf-green.jpg cultura della disabilità.

Una donna che non ha bisogno di presentazioni e dal cui sorriso emerge quanto il suo impegno istituzionale sia fondamentale in una società come la nostra.

Abbattimento delle barriere: crede – data la Sua vasta esperienza – che la Campania sia pronta per abbatterle o che si debba prima preparare un percorso mediante l’abbattimento di quelle culturali?

“Penso che l’abbattimento delle barriere sia fondamentale per facilitare l’accesso ai diversamente abili, considerando soprattutto che molte strutture presentano livelli sfalzati, rampe di scale ma al di là di un discorso puramente tecnico credo che sia necessario trovare strumenti adeguati di sensibilizzazione al problema. Vivendo nella mia città purtroppo non posso fare a meno di constatare che esistono ancora forme di “intolleranza” verso i “diversi”, che vengono spesso tenuti ai margini come se non si potessero integrare nel contesto e questo purtroppo è una dolorosa realtà che ho colto soprattutto nei ceti alto-borghesi, gli stessi che però si danno molto da fare con iniziative e progetti di beneficenza che talvolta insinuano il sottile dubbio se siano veramente sentiti o non fatti piuttosto per ostentare forme di filantropia”.

Quali secondo Lei le comunità o i settori che possono creare tale cultura della disabilità: la famiglia, la scuola, le istituzioni, ecc.?

“Penso che il compito sia in primis da affidare alle istituzioni e alle scuole, e organizzare delle campagne di sensibilizzazione che puntino più a un iter pratico che non teorico”.

Trova efficace il progetto “Amma passa’ ‘a barriera” – Sogno Napoli senza barriere, con patrocinio morale del Comune di Napoli, che ha come scopo il miglioramento della qualità di vita del disabile, attuato mediante la destinazione d’uso dei locali delle varie Municipalità – con abbattimento delle barriere – per uno sportello denominato “DRIIN Pronto SERENA Disabili”?

“Sì, perché è un modo pratico per facilitare le esigenze e le richieste dei diversamente abili”.

Per conoscere il calendario e usufruire così dello sportello “DRIIN Pronto SERENA Disabili”, offerto gratuitamente dalla Cooperativa Sociale Serena, è possibile visitare la Pagina Facebook.

Altre informazioni sulle attività a favore dei disabili sono invece presenti qui:

http://www.prontoserena.it/trasporto-disabili/

Condividere questo articolo e inviare un selfie con la scritta #ammapassaabarriera è un gesto di solidarietà da compiere.

Lidia Ianuario
(Riproduzione riservata ©)

Post correlati

Lascia un commento

CONTATTI

Sede Operativa
Via Nicolò Garzilli, 44
80126 Napoli (NA)
Telefono: +39 081 7672727
Numero verde gratuito: 800 324328
P.Iva: 08506541211
Mail: info@prontoserena.it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.