solanazumab

Con solanazumab una speranza per i malati d’Alzheimer

2015-07-31T14:29:04+00:00luglio 31st, 2015|Assistenza malati d'Alzheimer|

Grazie alla molecola “solanazumab” è possibile ritardare del 34% la progressione dell’Alzheimer in pazienti allo stadio iniziale della malattia. Tali risultati, descritti in occasione della Conferenza internazionale dell’Alzheimer’s Association tenutasi a Washington, sono però stati accolti con un “cauto ottimismo” in quanto il nuovo farmaco è in fase di sperimentazione. Nota è l’inarrestabilità della morte [...]