Violenza sui disabili: la Serena agisce

Violenza sui disabili: la Serena agisce

Violenza sui disabili: la Serena agisce

Napoli – Disabile che subisce continue violenze fisiche e morali. Accade al Vomero, uno dei quartieri più rinomati della città. Nessun contorno di tali triste vicende umane è accettabile e può delineare la parziale vittoria di una rete di organi e istituzioni che finora hanno taciuto o non sono stati in grado di intervenire. B.C., affetta da SLA, è stata prelevata dalla sua abitazione per una visita neurologica richiesta dal Prof Giacomo Lus del Centro di Sclerosi Multipla del Policlinico Nuovo di Napoli e, grazie all’esperienza acquisita dagli operatori della Cooperativa Sociale “Serena”, ha – tra le lacrime – affermato di “voler andare al cimitero” perché “il fratello la picchia”.

Prelevata, perché materialmente impossibilitata ad uscire di casa, a causa del fratello. L’intervento della Polizia municipale del territorio di competenza si è reso necessario affinché alla donna venisse garantito il diritto di visitarsi e tutelare così le sue condizioni fisico-sanitarie.

Una casa dalle condizioni igienico-sanitarie inimmaginabili, con un finto ordine apparente e la fatiscenza visibile. Un’unica stanza, dove la disabile, il fratello – che ha aperto la porta dopo vari tentativi da parte degli operatori – e la madre dormono, o così sembra.

La disabile è stata vestita da un’operatrice della Cooperativa Sociale “Serena” che, tra una battuta poco felice del fratello della donna maltrattata, con evidenti segni sul corpo, agli arti inferiori, e un necessario controllo dell’emotività, ha cercato di calmare la donna, desiderosa di trovare una nuova “casa” per B.

(continua su http://www.pianetanewage.it).

Lidia Ianuario
(Riproduzione riservat
a ©)

Post correlati

Lascia un commento

CONTATTI

Sede Operativa
Via Nicolò Garzilli, 44
80126 Napoli (NA)
Telefono: +39 081 7672727
Numero verde gratuito: 800 324328
P.Iva: 08506541211
Mail: info@prontoserena.it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.