Quelli della “Serena”… e dirimpettaie

Quelli della “Serena”… e dirimpettaie

Quelli della “Serena”… e dirimpettaie

Il famoso discorso di uno degli attori napoletani più celebri

Il famoso discorso di uno degli attori napoletani più celebri

A Napoli, si sa, il “dirimpettaio” non può mancare. Scene di vita quotidiana.

NAPOLI, a Spaccanapoli. Mentre stendono i panni, due donne, madre e figlia, conversano tra di loro, da un lato all’altro di uno dei tanti vicoletti di Napoli.

:”Ninetta, hai visto il TG, oggi? Ci stanno quelli della Cooperativa Serena, abbiamo risolto il problema della nonna”.
:”Davvero dici??!!? E come?”
:”Lascia fare a me, mi sono segnata pure il numero verde. Eccolo qua: 800-324328. Ora chiamo. Estate Serena 2015, sì, mi ricordo”.
:”Ma dove chiami? A chi? Sarà la solita truffa, prima dicono che è gratis e poi sempre qualcosa di soldi chiedono. Qui a Napoli siamo furbi, mica come altrove! A noi, nessuno ci fa (n.d.r.: nessuno riesce a imbrogliarci)”.

:”Annarella, sei sempre la stessa… io provo. Tentar non nuoce”.

SOCCAVO, Via Nicolò Garzilli. Nell’ufficio della Cooperativa Sociale “Serena”, il trillare del telefono è segno di un’attività che non si arresta nemmeno durante il periodo estivo.

La cooperativa si occupa di assistenza domiciliare integrata agli anziani, ai malati, in particolare d’Alzheimer e col morbo di Parkinson, sia nelle case private che nelle strutture pubbliche. Altresì, cura le dimissioni ospedaliere con un servizio di trasporto in auto mediche e ambulanze, fornisce specialisti e quant’altro occorre per la cura della persona, come il noleggio delle sedie a rotelle; offre, inoltre, un servizio di segretariato sociale: disbrigo pratiche, consulenza e supporto psicologico.

NAPOLI, a Spaccanapoli. La signora Ninetta ha contattato la cooperativa mediante il numero verde, gratuito. Ora che sa di cosa può usufruire, gratuitamente, si sente più serena.

A Napoli, come in altre città della Campania, in particolare ad Avellino, la Cooperativa Sociale “Serena” opera con competenza e professionalità. Le capacità hanno un prezzo, bisogna riconoscerlo, ma la solidarietà ha un valore inestimabile.

Estate Serena 2015 è un progetto completamente ideato e curato da uno staff di volontari, con alle spalle dei responsabili che credono nella valenza della rete: le istituzioni pubbliche insieme alle associazioni del territorio, alle cooperative, agli enti privati.

La solidarietà non ha un prezzo, lo ribadisco, ma un costo. Il Comune di Napoli affianca la cooperativa, senza alcun supporto economico, ma con la presenza di assistenti sociali che smistano le varie richieste che provengono dalle varie municipalità.

Per la cooperativa Ninetta e Annarella sono l’esempio di un’esigenza che emerge dal territorio e va soddisfatta. Il progetto è ancora attivo, fino al 15 Settembre: tutti i giorni feriali, dal lunedì al venerdì, preferibilmente in mattinata, è possibile contattare il numero 800-324328 ed esprimere le proprie necessità perché “quelli della Serena”, come afferma Ninetta, sono come il caffè: non se ne può fare a meno.

Lidia Ianuario
(Riproduzione riservata ©)

Post correlati

Commenti chiusi.

CONTATTI

Sede Operativa
Via Nicolò Garzilli, 44
80126 Napoli (NA)
Telefono: +39 081 7672727
Numero verde gratuito: 800 324328
P.Iva: 08506541211
Mail: info@prontoserena.it

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter.